PIVIELLE CEREALTERRA – ALTO CANAVESE VOLLEY 3 – 0

(25/20 – 26/24 – 25/13)

PIVIELLE: Broglio (K), Casetti, Chiarella, Colombo, Cozzi, De Rosa, Faccilongo, La Rocca (L2), Migliaccio, Pometto, Quaranta, Rao (L1), Zigiotti. Non disponibili: Cagliero, Forna.

Allenatore: Andrea Foieri Dirigente in Panchina: Erika Falletta

Dopo il KO in trasferta della prima giornata, la Prima Divisione di Coach Foieri affronta in casa l’Alto Canavese Volley allenata dal ben noto ex di turno Argilagos. Gli avversari sono volti noti, già affrontati qualche settimana fa in amichevole: vantano una buona compostezza nel fondamentale di muro ed una discreta fase di difesa-rigiocata, che in alcuni casi permette di buttar giù palloni pesanti. Dopo una settimana di duro lavoro ci sono tutti i presupposti per un pronto riscatto. Privo di Davide Fornellino (per lui un problema fisico dell’ultimo minuto) e del K Cagliero (Beato in vacanza con le capre su isole deserte), Foieri & Falletta schierano nello starting six: Broglio in regia con Pometto opposto, l’ingegner Colombo e Zygiotti in banda, al centro Chiarella e De Rosa, libero Raul. Buona partenza dei nostri nel primo parziale, dove riescono subito a racimolare qualche punto di vantaggio, che mantengono poi fino alla vittoria del set. Nel mezzo gli avversari ci provano: qualche recupero, qualche bella parallela da posto 4, ma i servizi dei nostri centrali uniti ad un super Pomezio a muro (davvero invalicabile) mandano A.C.V. al tappeto.

Nel secondo set la premiata ditta Foieri-Falletta schiera la medesima formazione del primo, ma un avvio non brillante, complice qualche errore di troppo al servizio e da posto 4 costringono i nostri a rincorrere. Nel finale però Pupi (Foie) suona la carica:  Zigiotti si trasforma nuovamente in Zygiotti ed insieme a Colombo (che oramai fra mojito e aulin pare dopato) rompe l’equilibrio che regnava fino a quel momento e riportando i nostri sotto fino al definitivo 26-24. Da segnalare nel mezzo qualche difesa di Pomezio (che riceve anche un “complimento” dal coach) e una Bomba H su palla 2 di Rosita, che aveva deciso di uccidere qualcuno.

Messo anche il secondo set in bacheca,  la Pivielle parte forte nel terzo parziale: servizi più tesi (specialmente di Rosita, Pomezio e Zygiotti) sommati ad un’ottima fase di smarcatura per i posti 4 e una ritrovata compattezza a muro permettono una gestione del set ottimale. Verso metà parziale coach Foieri invita ad aumentare il gioco al centro ed ecco che Chiarella si destreggia nel procurarsi nuovi clienti, demolendo il posto 1 avversario. Il finale non lascia dubbi 25-13 e tutti sotto la doccia.

Nel complesso una buona prestazione dei Nostri atleti che hanno saputo metter in campo quanto visto in settimana. Il lavoro da fare è sempre molto e lo standard a cui puntare alto, per cui non resta che abbassare la testa e pedalare. D’altro canto solo il sudore speso insieme e la fatica accumulata in palestra possono dire dove un gruppo o meglio una squadra può giungere. L’avventura è ancora lunga ma riprende già fra 7 giorni, sempre al pala costa, per cui…  Per Noi PiVi….. ELLLLLLLLE.

Commenta così coach Foieri: “Buona la prima in casa, pretendo più spirito di squadra e voglia di mordere l’avversario. I ragazzi lo sanno, non mi accontento. Vi aspettiamo numerosi giovedì 9 al pala Costa!!!”.

Camp. FIPAV Prima Divisione Maschile – Girone A / Giornata 2 Giovedì 2/11/2017

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *