Cirié, Giovedì 22 febbraio 2018

PIVIELLE CEREALTERRA – FENERA VOLLEY CHIERI  1 – 3

(22/25 – 23/25 – 25/22 – 20/25)

PVL: Cagliero (K), Casetti (L1), Chiarella, Colombo, Cozzi, De Rosa, Faccilongo, Forna, Jannuzzo, La Rocca (L2), Pometto, Quaranta, Zigiotti. Assente: Broglio.

Allenatore: Andrea Foieri. Dirigente Accompagnatore: Erika Falletta.

La prima divisione maschile, reduce da tre risultati positivi consecutivi con 8 punti conquistati sul campo, ha affrontato giovedì scorso 22 febbraio sul campo casalingo i primi in classifica, Fenera Volley Chieri, e, come ha abituato gli spettatori del PalaCosta, ha dimostrato di avere la stoffa per mettere fortemente in difficoltà addirittura i padroni indiscussi del campionato che, fino a giovedì, vantavano la perdita di un solo set dall’inizio del campionato. La squadra si sta arricchendo piano piano degli innesti dalle giovanili, con un preciso obiettivo di crescita dei singoli e del gruppo. Lo starting six recita Quaranta in regia con opposto Pometto, Zigiotti e capitan Cagliero in banda, De Rosa e Chiarella al centro, super Casetti libero.

Il primo set, conclusosi 22 a 25 a favore del Chieri, mostra fin da subito le qualità dei giocatori ospiti, superiori per tecnica ai nostri piviellini che, però, controbilanciano l’avvertibile disparità facendo emergere il carattere e la grinta.

Doti, queste, che porteranno la PVL a dar filo da torcere agli avversari nel secondo set, che vede in campo Forna al posto di Chiarella, perso al cardiopalma 23 a 25, dopo un inseguirsi e superarsi da parte di entrambe le formazioni, con gli ingressi promettenti in doppio cambio di Colombo e Jannuzzo.

La PVL non ci sta, l’amaro in bocca lasciato dal secondo parziale diventa linfa vitale nel terzo e i biancoblu spingono sull’acceleratore, con Pometto e Zigiotti a suonare la carica (sarà lui best scorer a fine match), riuscendo a metter sotto al servizio un Chieri timoroso e a chiudere sul 25/22.

Il calore del pubblico esplode, dopo aver visto i ragazzi del Chieri sopraffatti dai padroni di casa. L’entusiasmo è alle stelle ma i nostri giovani, anche demoralizzati a causa dell’infortunio del palleggiatore Gabriele Quaranta, cedono alla fine del quarto set, concedendo il match agli avversari, con un parziale di 20 a 25.

Insomma, i ragazzi della prima divisione hanno dato spettacolo giovedì sera e per poco non sono riusciti a strappare due punti ai capolista ma – senza alcun dubbio – hanno lasciato un bel ricordo agli spettatori e a Simone Zigiotti, posto 4 della prima divisione, che lascerà la squadra lunedì per iniziare una nuova avventura in Canada. Da tutti noi e dalla società un grande in bocca al lupo! Commenta così coach Foieri:

“E’ stata una bella partita, senza esclusione di colpi da parte di entrambe le squadre. Ho riportato ai ragazzi i complimenti ricevuti dall’allenatore avversario, a riprova che quando vogliamo possiamo fare grandi cose. La cura dei dettagli può fare la differenza e i ragazzi ne stanno acquisendo consapevolezza. Venerdì servono punti importanti fuori casa, dove di solito fatichiamo a concludere positivamente, in vista dei successivi scontri diretti per la tenuta della classifica. Il quarto posto va difesa col cuore e – se possibile – migliorato. Mi sia permesso un plauso a Jannuzzo, che si è preso sulle spalle la squadra in regia dopo l’infortunio di Quaranta”.

 

 

Campionato FIPAV | 1′ Divisione Maschile | Girone A | Giornata 15

Potrebbe anche interessarti