La Pallavolo Valli di Lanzo nasce nel 1988 come capofila e catalizzatore dei giovani delle valli che si sono appassionati a questo meraviglioso sport.

La PVL parte per la sua prima stagione agonistica con due formazioni partecipanti al campionato regionale di serie D (terzi classificati) e al campionato provinciale di terza divisione (primi nel girone e promossi in seconda divisione).

Nel 1992 ha inizio una seconda fase per la società, con la decisione di porre le basi per il futuro dando vita ad un settore giovanile che nella stagione agonistica 94-95 centra i primi successi e riconoscimenti; per la prima volta la PVL presenta tutte e tre le formazioni giovanili ottenendo risultati di rilievo: primo posto nel girone con l’under 14, terzo posto con l’under 16, secondo posto con l’under 18 e quarti nella speciale classifica giovanile per società della Provincia di Torino. In questa stagione arrivano anche le prime attenzioni da parte di quotidiani importanti quali La Stampa e Tuttosport, mentre i settimanali locali iniziano a dedicare ampi spazi alla società. Intanto la serie D, dopo aver dominato il campionato per più di metà  stagione, cede il passo e manca la promozione in serie C, giungendo nuovamente al terzo posto finale.

La stagione 96-97 aggiunge un nuovo importante tassello per la crescita della PVL: all’organico tecnico di buon livello composto da Claudio Mezzano e Gianluca Moglio, autore dei primi successi giovanili, si aggiunge la figura di un tecnico blasonato quale Gabriele Melato (ex tecnico Alpitour in A1 e negli staff della nazionale pre-juniores e di Velasco Campione d’Europa 1989/1990).

In questa stagione la serie D raggiunge finalmente il tanto ambito passaggio in serie C, la neopromossa seconda divisione monopolizza il campionato e raggiunge la prima divisione, mentre le formazioni giovanili approdano alle finali provinciali e regionali. La selezione provinciale Under 16 di Torino vince per la prima volta il Trofeo delle Province (massima espressione dei campionati giovanili delle provincie piemontesi) violando l’egemonia cuneese e schierando ben cinque atleti della PVL; inoltre la selezione regionale giunge al sesto posto del Trofeo delle Regioni (massima espressione dei campionati giovanili delle Regioni d’Italia) schierando due atleti della società. L’anno successivo il primo titolo provinciale under 14 ottenuto dalla formazione guidata da Roberto Fant, poi tecnico in A1.

Dopo alcuni anni travagliati ed un deciso riassetto societario, la Pallavolo Valli di Lanzo si riporta alla ribalta della scena sportiva piemontese con rinnovato entusiasmo dall’annata sportiva 2006/2007.

Sotto la guida tecnica di Gabriele Melato riparte il settore giovanile: con risultati inattesi e grande affluenza di giovani ragazzi desiderosi di farsi coinvolgere in questo splendido sport, si riformano tre squadre giovanili – un under 14, un under 16 ed un under 18 – e la prima squadra milita con onore nel campionato di serie D, ottenendo la promozione in serie C.

Frutto del lavoro dell’anno precedente, i gruppi giovanili continuano a crescere nel numero e nella qualità, che trova la sua massima espressione nel gruppo under 14 vice-campione provinciale e quarto ai regionali sotto la guida tecnica di Daniele Antonelli.

A coronamento dell’importante stagione intrapresa arrivano anche i primi riconoscimenti a livello di Federazione: l’affidamento dell’organizzazione della XXIV Coppa Piemonte Trofeo Fratel Giovanni Dellarole e delle finali provinciali under 14.

Entrambe le manifestazioni hanno portato presso le sedi di gare un foltissimo e calorosissimo pubblico, più di 500 persone tra atleti dirigenti e allenatori, facendo conoscere Ciriè anche a realtà sportive molto distanti.

La stagione 2007/2008 vede l’under 16 classificarsi 3° provinciale, piazzamento confermato nel 2008/2009, e 4° regionale confermando il lavoro tecnico di livello svolto dalla società, che corona nella stagione 2009/2010 i suoi sogni: completa le giovanili presentando ai nastri di partenza under 12, under 13, under 14, under 16, under 18, 1° divisione e serie D regionale, vince il titolo di campione provinciale under 16 e quello di campione regionale under 18. La stagione successiva – con la prima squadra in serie C, la 1° divisione e tutte le giovanili al seguito – la Pvl diventa campione provinciale U18, aumentando anche il range di età con i piccolissimi delle scuole elementari, grazie al lavoro di minivolley svolto nelle scuole e nel camp estivo. Nel 2011/2012 riusciamo a mantenere entrambe le categorie regionali serie C e serie D, aumentando ulteriormente i gruppi giovanili e potenziando il lavoro nelle scuole; altri 3 atleti nella selezione provinciale e tutti i campionati da protagonisti confermano il grande lavoro di qualità di tecnici e dirigenti.

Le ultime tre stagioni sono state fondamentali per continuare ad espandere il settore giovanile, sempre più vero cuore pulsante della società, e per consolidare la presenza nelle scuole. I progetti di minivolley ed alfabetizzazione motoria sono di alta qualità e raccolgono consensi permettendoci di raggiungere sempre più giovani atleti; il settore giovanile raccoglie anche ragazzi provenienti da altre società desiderosi di provare l’esperienza in Pallavolo Valli di Lanzo, che si propone tecnicamente di alto livello ed umanamente attenta ai bisogni dei giovani. I nostri ragazzi vincono il titolo provinciale under 12 per due anni consecutivi, sotto la guida di Elias Vienna, l’under 13 è presenza fissa alle finali regionali e le categorie si arricchiscono di un gruppo UISP under 16 ad affiancare under 15 e under 17. L’under 19 è il cuore pulsante anche della seconda squadra regionale, mentre la prima divisione conquista la promozione in serie D, sotto la guida di Vera Vigan. Al nutrito numero di atleti maschi (siamo ormai a superare quota 250) affianchiamo una sezione femminile, con l’under 12, l’under 14 UISP e la seconda divisione che al primo anno è subito promossa nella categoria successiva, sotto la direzione di Claudio Bertuol.

La prima squadra per tre stagioni consecutive è finalista di Coppa Piemonte e protagonista della serie C raggiungendo finalmente la tanto agognata B2 serie nazionale.

Allo staff tecnico già di alto livello si aggiungono Cinzia Ollari, allenatrice di grande esperienza soprattutto con i giovani, ed Alexeis Argilagos, atleta olimpionico a Sydney 2000 con la nazionale cubana e in serie A per più di dieci anni. Proprio questo spirito caraibico porta ad un evento incredibile a Natale 2014 – The Soul of Cuba – dove le leggende del volley internazionale hanno portato la loro esperienza sui campi in cui i piccoli atleti svolgevano i tornei e si sono esibiti in una partita dimostrativa contro una selezione di atleti piviellini.

La crescita è costante, la famiglia è sempre più grande e ovviamente il motore sono le scuole e i bambini a cui si rivolge questo progetto.